Dalle smart city alle città-territorio

Etichettato come Scrivono di noi Taggato , , , ,

La pandemia sta riscrivendo il nostro modo di convivere. E sono le città intermedie a indicare la strada: le connessioni sociali sono decisive. Il viaggio da nord a sud che trovate sul numero del magazine di dicembre in distribuzione da lunedì

L’itinerario professionale di Davide Agazzi è di quelli da mettere sotto la lente per capire come stanno cambiando le cose: esperto in politiche pubbliche, ha lasciato il posto nel Gabinetto del sindaco di Milano per spostarsi a Brindisi e seguire un progetto di innovazione tecnologica e sociale. Le conseguenze del Covid stanno ridisegnando la geografia dell’Italia delle città. I grandi centri urbani soffrono e faticano a immaginare nuovi assetti, mentre le città “intermedie” si stanno rivelando interessanti laboratori di futuro.

Fonte: Vita