QM San Paolo

Progetto per un Quartiere Museo

Un progetto curatoriale che ambisce a trasformare un quartiere di edilizia residenziale in un museo   d’arte in grado di attrarre visitatori e coinvolgerli in un’esperienza dalle potenzialità culturali, economiche, sociali,  è anzitutto una sfida, e questa sfida, seppur difficile da vincere, non appare impossibile. Il Museo Condominiale di Tor Marancia a Roma ne è l’esempio. L’ambizione è grande, provare a seminare oggetti culturali in forma ben visibile e apprezzabile in un territorio fragile, per trasformarlo in un museo, ovvero nel più alto dispositivo di rappresentazione culturale e vanto di una comunità.

Chiamiamo questo processo: museoformazione. Si tratta di una complessa attività di costruzione che opera su diversi fronti: estetico, etico, sociologico, antropologico, cognitivo, economico, simbolico, epistemologico, psicologico, urbanistico, percettivo, e molti altri ancora. Tuttavia, il fondamento di un museo d’arte è costituito dalla collezione delle opere che ne costituiscono il patrimonio e quindi il valore.

Quando si tratta di arte, la qualità delle opere, più che l’intenzione con cui esse sono state create, è un dato fondamentale in grado di determinare differenti destini delle opere stesse e dei dispositivi che le accolgono. Soprattutto in progetti di questa natura, dove immagini artigianali di dimensioni monumentali vengono collocate dove si svolge la vita e non in uno spazio espositivo estrapolato dalla realtà. 

Queste immagini dovranno in realtà sostenere una doppia vita, quella dello statuto e del ruolo che riusciranno a ritagliarsi nella loro interazione con l’esistenza ordinaria della comunità territoriale, e quello che riusciranno a stabilire come forma di rappresentazione nei media e nelle reti sociali digitali. 

Stabilire come deve essere l’opera che possieda le qualità per sostenere con successo la missione che gli viene affidata, è un processo complesso che richiede competenze articolate, esplorazione teorica, e coinvolge tanto le euristiche, quanto l’analisi scientifica dei sistemi complessi.